Home » Chi siamo »

Storia

La Latteria Sociale "La Famigliare" é fondata nel 1949, quando alcuni soci di una latteria già esistente decidono di costruirne una nuova e più moderna, adatta alle condizioni di produzione che il mercato avrebbe a breve richiesto.
Il vero e proprio avviamento si ha però, a causa di alcune difficoltà iniziali, soltanto nel 1955.
L’anno successivo si raggiunge la piena produzione con più di cinquanta soci e soltanto cinque anni dopo si necessita raddoppiare la dimensione dell’edificio per accogliere nuovi soci provenienti da latterie vicine.
Fino al 1985 sono circa 10’700 i quintali di latte lavorati corrispondenti a circa 1800 forme l’anno.
Dall’anno successivo inizia un decennio di fusioni: vengono assorbite le latterie di Lemizzone e Budrio di Correggio (1989), San Michele della Fossa di Bagnolo (1994), L’Osteriola di Rio Saliceto (1997) e San Martino Piccolo di Correggio (1999); entrano a far parte della latteria anche la maggioranza dei soci una volta chiuse le latterie di Fazzano (1986), Fosdondo (1987) e “Il Correggio” (1991).
In questi anni, per lavorare più latte, sono necessari dei miglioramenti tecnici: le caldaie sono aumentate da sette a quattordici, è introdotto un nuovo sistema per trasportare il latte dalle vasche, sono realizzati un nuovo salatoio da 600 forme e un magazzino per contenerne 4000 ed è acquistata una macchina per pulire il formaggio.
Nel 1989 s’insedia in veste di casaro il sig. Graziano Subazzoli, che ricopre tuttora tale carica.
Nei primi anni duemila il numero di caldaie è portato a diciassette ed è introdotto un laboratorio per lavorare i formaggi freschi: questa è per noi un’importante innovazione perché la nostra gamma di prodotti si amplia con caciotta, ricotta, formaggio fuso, yogurt, e panna cotta.
Nel 1999 è aperto il primo punto vendita esterno al caseificio, nel comune di Carpi, in provincia di Modena, cui ne è aggiunto un altro, nel 2002, nei locali della liquidata latteria “Zappiano”.
Nel 2006 è inaugurato un terzo negozio a Campogalliano, in centro alla città, rivolto soprattutto agli abitanti dal paese, a differenza degli altri tre negozi che sorgono lungo vie trafficate.
La nostra azienda ha sempre avuto un’amministrazione parsimoniosa, lo testimonia il fatto che nel 1985 nel comune di Correggio le latterie erano tredici, un decennio dopo quattro, ai giorni nostri ne sono rimaste soltanto due.